Autorizzazione all'uso dei cookies

Tu sei qui

'Students in action, European Citizenship development'

Avviso: 
3504 del 31/03/2017 - FSE - Potenziamento della Cittadinanza europea
Codice azione: 
  • 10.2.3 Azioni di internazionalizzazione dei sistemi educativi e mobilità
Codice sottoazione: 
  • 10.2.3C Mobilità transnazionale
Titolo: 
'Students in action, European Citizenship development'
Descrizione PON: 

Il progetto è costituito da un modulo di 60 ore da realizzare in un contesto europeo  per tre settimane e  da un modulo propedeutico di cittadinanza europea di 30 ore , previsto nell’azione 10.2.2A
Il progetto ha come obiettivo primario il potenziamento dei percorsi di apprendimento finalizzati al conseguimento di una competenza comunicativa certificabile, rapportata al Livello Autonomo B2  del Quadro comune di riferimento europeo. 
L’idea progettuale nasce dalla necessità di elevare il livello di competenza della lingua inglese, coinvolgendo 15 studenti in possesso di certificazione B1, selezionati dai settori formativi presenti nella nostra scuola: liceo, tecnico e professionale. Le attività contribuiranno efficacemente al potenziamento di abilità e competenze spendibili e agganciate alla realtà. 
Il progetto è coerente con le risultanze del RAV della nostra scuola che ha evidenziato un punto di debolezza nell’area linguistica e nelle competenze sociali e civiche; è coerente con il PdM che ha previsto il potenziamento delle suddette aree.
Le priorità individuate sono dettate dalla necessità di migliorare i risultati degli alunni nel percorso degli studi scolastici, universitari e per l’inserimento nel mondo del lavoro. Inoltre, si ritiene prioritario sviluppare il senso civico e sociale degli alunni, competenza trasversale in vista di una cittadinanza attiva.
 L’attività progettuale  è ben collegata ai   progetti del PTOF,  Erasmus + KA1 e KA2, come descritto nella sezione  “coerenza con l’offerta formativa”.
L’attività di progetto sarà articolata in diverse  fasi in orario extracurricolare: 
• La prima fase  prevede l’accertamento del livello di competenza linguistica  che gli alunni dovranno possedere prima di iniziare il corso, cioè il livello B1 del Quadro di riferimento Europeo. L’accertamento avverrà tramite la somministrazione di  un test di posizionamento.
• La seconda fase prevede un modulo propedeutico di 30 ore in modalità Clil,  per ripercorrere  le tappe del cammino, ancora in atto, della costituzione dell’Europa Unita. Esso fornirà agli studenti coinvolti l’opportunità di conoscere le istituzioni europee e il loro funzionamento e fornirà, altresì, gli strumenti per ragionare di costituzione europea e di futuro dell’UE.  Il modulo diventerà materiale utilizzabile da tutti gli insegnanti del triennio che intendono progettare un modulo clil per il prossimo anno scolastico. 
• La terza fase (60 ore) prevede un modulo di potenziamento di abilità linguistiche, per il raggiungimento del livello B2, da svolgersi in un contesto europeo per tre settimane, che costituisce un potente fattore motivazionale.  Gli alunni frequenteranno una scuola di lingua per 20 ore settimanali distribuite in 5 giorni. Nelle ore pomeridiane e nel fine settimana svolgeranno altre attività culturali connesse al potenziamento della cittadinanza europea. Saranno realizzate delle attività ( interviste, questionari, visite culturali) che metteranno a confronto ragazzi italiani e stranieri sulla conoscenza delle istituzioni europee e sul loro funzionamento, sulla consapevolezza del loro sentirsi europei e quale significato assume nella loro vita reale, sulle questioni ritenute prioritarie  nell’agenda europea, sulla necessità di rafforzare i legami dei paesi  europei ecc.. Gli alunni coinvolti visiteranno anche alcune scuole per somministrare questionari e condurre interviste a coetanei ed adulti. Ogni attività sarà documentata e relazionata in lingua inglese e confluirà nel prodotto finale dell’esperienza.    
• La quarta fase prevede la verifica, la valutazione e la certificazione degli allievi.   
• La quinta fase prevede il monitoraggio e la disseminazione dei risultati.
L’esperienza di full immersion in un paese europeo, ad integrazione del percorso  scolastico,  favorirà lo sviluppo di una solida formazione per:
• compensare svantaggi culturali e sociali
• sviluppare capacità relazionali, comunicative, organizzative
• migliorare le proprie strategie di apprendimento
• conoscere altre realtà socio-culturali 
• approfondire il contenuto e i diritti connessi alla cittadinanza europea
E’ prevista la presenza di un tutor nel paese straniero, coadiuvato da due tutor, insegnanti della nostra scuola.
Il progetto fornisce una risposta efficace per la realizzazione di percorsi linguistici e di sviluppo di cittadinanza attiva. Nella sua globalità aumenta i tempi di esposizione degli alunni alla lingua straniera. Gli interventi formativi saranno organizzati secondo i principi della didattica laboratoriale e di ricerca azione che trasforma gli alunni in soggetti attivi, motivandoli all’impegno personale e stimolando la oro creatività.  Per  ogni partecipante è previsto il  rilascio della certificazione Europass Mobility  e un attestato di frequenza  del corso di lingua. L’esame per la certificazione di livello B2 sarà organizzato al rientro in sede.

Finalita: 

Il progetto fa riferimento alla strategia PON “Per la scuola”, che ha l’obiettivo di favorire l’equità e la coesione sociale, la cittadinanza attiva, la riduzione dei divari territoriali, il rafforzamento delle istituzioni scolastiche con maggiori ritardi.

 Il progetto fa riferimento agli obiettivi dell’azione 10.2., coerenti al nostro piano di formazione:

Potenziamento della cittadinanza Europea attraverso la conoscenza, la consapevolezza e la riflessione intorno all’idea di Unione Europea  Attivazione di percorsi formativi di scambio e mobilità all’estero  Sviluppo delle competenze  sociali e civili  Rafforzamento delle competenze linguistiche

L’attività di studio sarà rivolta a sviluppare i seguenti obiettivi generali: 

migliorare la qualità della formazione degli alunni 
collegare il curriculo scolastico con le esigenze personali dei giovani
 potenziare l’apprendimento delle lingue in relazione alla crescente mobilità di studio e di lavoro

ri   -conoscere percorsi e crediti formativi

Il progetto prevede il conseguimento dei seguenti obiettivi specifici: 

Potenziare le attività di insegnamento finalizzati al conseguimento di una competenza comunicativa certificabile, rapportata al Livello Autonomo B1 Innalzare il livello medio delle competenze linguistiche ai fini di un migliore inserimento nel mercato del lavoro Ricercare collegamenti con i progetti di cooperazione educativa europea  nell’ambito dei programmi Erasmus+

Sostegno ricevuto: 
€45602.00
Moduli
'Students in action, European Citizenship development'
Documenti

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

Responsabile Sito

prof. Gianpiero Megna